Shell Mysella presenta i lubrificanti per la cogenerazione

Shell Mysella presenta a Key Energy 2013 i lubrificanti per i sistemi di cogenerazione

Shell MysellaShell fa il suo esordio a Key Energy, il salone internazionale per l’energia e la mobilità sostenibile (Rimini, 6-9 novembre) dove, all’interno di un workshop dedicato, presenta la gamma di lubrificanti Shell Mysella, specifica per i motori a gas a quattro tempi utilizzati nella produzione di energia e nei sistemi di cogenerazione. Nel settore della cogenerazione, i motori a gas stanno diventando un’opzione sempre più diffusa, grazie alla maggiore flessibilità offerta all’utilizzatore nella gestione della richiesta energetica degli impianti. Shell Mysella risponde proprio a tutti questi requisiti

 Shell, che investe costantemente nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative nell’ambito della lubrificazione, risponde a queste esigenze con la gamma Shell Mysella che offre principalmente tre vantaggi: migliore protezione anti-usura, prolungamento del ciclo di vita dell’olio, elevata efficienza del sistema.

L’ultimo nato tra i lubrificanti di questa gamma è Shell Mysella S5 S, olio ad elevate prestazioni e lunga durata, sviluppato in modo specifico per motori alimentati a gas acidi. Queste tipologie di gas pongono gli operatori di fronte a sfide uniche: gli acidi in essi presenti, infatti, possono causare corrosione riducendo rapidamente il ciclo di vita dell’olio. Inoltre, i silossani presenti in alcuni gas di discarica possono causare un notevole accumulo di depositi.

 

Shell Mysella S5 S è stato sviluppato per aumentare il ciclo di vita dei motori alimentati con gas acidi che richiedono oli a basso contenuto di ceneri; le sue proprietà possono potenzialmente fornire risparmi di costi riducendo la spesa per l’acquisto di olio e i costi di manutenzione dovuti ai depositi.

Shell MySella presenta così una gamma di oli per motori a gas progettati per garantire un’elevata efficienza di funzionamento, grazie alla riduzione dei tempi di freno, alla maggiore durata dell’olio ed al prolungamento degli intervalli di cambio

“L’innovazione tecnologica, la sua applicazione ai prodotti e il costante confronto con gli utilizzatori finali costituiscono da oltre 60 anni i pilastri della strategia di Shell per sviluppare lubrificanti che assicurino elevate performance in tutti gli ambiti di utilizzo”- ha commentato Benedetto Forlani, Lubricants Marketing Manager del Cluster Mediterraneo per Shell Italia. “Shell pone costante attenzione alla ricerca e allo sviluppo dei propri prodotti, investendo importanti risorse per approfondire le proprie conoscenze nella scienza della lubrificazione e sviluppare soluzioni innovative per tutte le applicazioni industriali, potendo contare sulle competenze tecnologiche d’eccellenza sviluppate nei laboratori Shell Global Solutions in tutto il mondo”.

L’attenzione di Shell per il futuro dell’energia e la sostenibilità non si ferma all’interno dei laboratori di ricerca, ma è al centro di progetti come la Shell Eco-Marathon, la più importante e innovativa competizione per studenti che si svolge ogni anno in Europa, America e Asia.

Questo progetto di respiro globale rappresenta una piattaforma internazionale unica di formazione e confronto nel campo della mobilità sostenibile, dell’innovazione tecnologica e dell’energia. La gara coinvolge ogni anno una generazione di oltre 3000 futuri ingegneri e scienziati tra i 16 e i 25 anni proveniente da 24 paesi. 183 team si sono sfidati lo scorso maggio sul circuito cittadino di Rotterdam per battere ogni record in termini di fuel efficiency, progettando, realizzando e testando su pista veicoli ad elevata efficienza energetica e dimostrando come le performance di un autoveicolo possano essere migliorate considerando fattori diversi come materiali e design del veicolo, tipologia e consumi di carburante, tecnica di guida e corretta gestione dell’attrito all’interno del motore.

In rappresentanza dei team italiani protagonisti della Shell Eco Marathon, sarà presente a Key Energy il prototipo “Clipper-D”, progettato e realizzato dal team “FaenzaNaftaRacing” dell’Istituto ITIP “L. Bucci” di Faenza. Il veicolo alimentato a GTL, gasolio ottenuto da gas naturale, si è posizionato al secondo posto della sua categoria nel 2013 riuscendo a percorrere 230 km con un solo litro di carburante.

Da Rimini, capitale della mobilità sostenibile in occasione di “Key Energy”, il team faentino veterano della competizione lancia la sfida per l’edizione 2014.

Shell MysellaShell MysellaShell Mysella

[alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare