Verso Ecomondo 2010

Stiamo vivendo una fase di rapidissima evoluzione dei sistemi energetici, destinata a fare emergere nuovi attori e a mettere in discussione il paradigma dominante della produzione di energia. “A Rimini si potra’ fare un bilancio dello sviluppo in atto nel nostro paese” afferma Gianni Silvestrini, responsabile scientifico di Key Energy, lo spazio dedicato all’energia nella fiera Ecomondo, che si terra’ a Rimini dal 3 al 6 novembre.

Sono180 le aziende del settore distribuite su 20000mq con la novità di Key Wind, realizzata con la collaborazione di Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento) per presentare i progressi realizzate dall’energia eolica. Si affianca a Key Energy 2010, nell’ambito della 14esima Ecomondo, anche la ‘3a Cooperambiente’, che presenta le novità nell’offerta di energia e servizi per l’ambiente a cura di ‘LegaCoop’. Sono attesi oltre 60 mila visitatori professionali, e circa 5 mila operatori provenienti dall’estero.

La prima giornata, mercoledì 3 novembre, apre con il dibattito ‘Risorse e scelte: i nostri comuni futuri’ progettato ed organizzato da The European House Ambrosetti, nel quale intervengono, tra gli altri, Jean-Paul Fitoussi, Giacomo Vaciago, Vasco Errani, Lorenzo Cagnoni, Alberto Ravaioli e Dipak Pant, per tracciare delle concrete linee di sviluppo sostenibile per il futuro. ”Nelle quattro giornate – ricorda il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni – saranno protagoniste le imprese di un mercato in straordinario sviluppo”. Il 2010 è l’anno dedicato all’efficienza energetica, che promette oltre 1 milione e mezzo di nuovi posti di lavoro in dieci anni, e 14 miliardi di euro in benefici economici.

Alcune voci dalle aziende:

Franco Valentini, direttore marketing di Elettronica Santerno Spa di Imola, azienda leader mondiale nel settore del fotovoltaico, e capofila del progetto Accademia Fotovoltaica Italiana, sottolinea che ”dal 1 gennaio di quest’anno abbiamo assunto 80 persone che si vanno ad aggiungere ai nostri 250 dipendenti. Abbiamo prodotto un nuovo modello di inverter da 1 kilowatt che presenteremo giovedì 28 ottobre al Saienergia di Bologna molto promettente per i consumi domestici”.

Anche Marco Drudi fondatore, insieme a Marco Borneo, di Apollon, l’azienda cesenate che opera quasi interamente nel solare, spiega: ”per il 2011 abbiamo in programma di aumentare la forza dei nostri collaboratori (18 ingegneri elettronici e meccanici) raggiungendo le 35 unità. Noi vendiamo un sistema completo anche con la formula del project financing, così il cliente ha la certezza di avere la garanzia di un’azienda che non lo abbandona dalla fase ingegneristica a quella dell’installazione”.

Condividi

Torna alla Home

www.adnkronos.com

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare