Il risparmio energetico di ABB sosterrà il programma “zero flaring”

risparmio energetico abb

Sesto San Giovanni (Milano) – ABB il gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, si è aggiudicata un ordine del valore di 151 milioni di dollari dalla società Eni Congo SA, per la progettazione, fornitura, costruzione e avviamento di una nuova stazione di compressione e di un impianto di trattamento di gas naturale nella Repubblica del Congo (Brazzaville). L’ordine è stato registrato nel primo trimestre. Il nuovo impianto sosterrà il programma “zero flaring” per ridurre le emissioni di gas e produrre energia efficiente. Il nuovo impianto sarà situato nelle vicinanze del campo onshore di M’Boundi, vicino alla costa Atlantica, e fornirà gas naturale per alimentare le due centrali elettriche limitrofe di Djeno. Le centrali attualmente forniscono la maggior parte della corrente elettrica nel paese. Il progetto fa parte del programma “zero flaring” in atto in Congo, volto a ridurre le emissioni prodotte dalla combustione degli idrocarburi in eccesso e produrre energia localmente in modo più efficiente. Il gas naturale prodotto durante il processo di trattamento olio, che in precedenza veniva bruciato, verrà in questo modo utilizzato per aumentare notevolmente la produzione di energia elettrica, dotando così il paese di una fonte affidabile di energia elettrica. L’eventuale gas in eccesso verrà re-iniettato nel giacimento.

Il progetto sarà realizzato dal Centro di Eccellenza per gli impianti oil and gas di ABB in Italia, che è responsabile dell’intera progettazione, del project management, dell’ingegneria, degli approvvigionamenti, della supervisione, della costruzione, della messa in servizio e dell’avviamento della stazione di compressione e dell’impianto di trattamento gas. Il progetto sarà completato in meno di due anni.

“Questo contratto sottolinea la capacità di ABB di gestire tutti gli aspetti di progetti complessi nel settore oil and gas,” ha dichiarato Veli-Matti Reinikkala, responsabile della divisione ABB Process Automation. “Il nostro impegno ad aiutare i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità e produttività e la lunga collaborazione con il cliente, hanno contribuito a farci vincere questo importante ordine.” Nel 2008, ABB si è aggiudicata il contratto per la realizzazione della centrale elettrica da 310 megawatt di Djeno. L’impianto è stato completato e messo in marcia nel 2010. “Siamo particolarmente soddisfatti di questo ordine che riconferma la fiducia di un cliente primario come ENI nei nostri confronti” ha affermato Giuseppe Di Marco, responsabile locale della divisione ABB Process Automation in Italia. “Si tratta inoltre di un nuovo successo del Centro di Eccellenza EPC italiano”. Eni Congo SA è una filiale di Eni Italia, un’impresa integrata nell’energia, impegnata nella ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. ABB (www.abb.com) è leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione che consentono alle utility ed alle industrie di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l’impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB impiegano circa 124.000 dipendenti in oltre 100 Paesi.

Torna alla Home

Condividi

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare