Raccolta differenziata in Umbria

Maglia nera all’Umbria per la raccolta differenziata. Secondo un’indagine realizzata da Legambiente i cui dati sono stati pubblicati sul Corriere della Sera, nessuno dei 92 comuni umbri è in grado di garantire più del 50 % di raccolta differenziata .

Pochi tra i Comuni umbri hanno saputo mettere in atto una strategia tale da raggiungere gli obiettivi dell’Unione Europea – che fissa al 2015 il tasso del 50 % di raccolta differenziata. Ne citiamo qualcuno: secondo di dati Arpa solo Gubbio, Piegaro, Paciano, Marsciano, Sigillo, Tuoro sul Trasimeno e Attigliano hanno superato il 50 %. Ma resta il fatto che la media percentuale della raccolta differenziata del 2009 ha superato di ben poco quella del 2008: 31,34 % a fronte di un 29,82% del 2008. Nonostante siano stati fatti dei passi avanti nella raccolta differenziata, grazie alle numerose iniziative messe in atto, resta ancora molto da fare.

Condividi Torna alla Home

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare