Qualche novità sul decreto 387/2003

Ieri 10 NOV il Ministro dello sviluppo economico , Paolo Romani ha annunciato che gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili con soglie di produzione di energia superiori ai limiti previsti dal dlg 387 del 2003 – Attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell’elettricità – non saranno piu’ obbligati ad entrare in funzione entro il termine del 16 gennaio 2011, previsto dal decreto stesso.

Il neoministro ha risposto così nel corso del question time. Tali impianti non potevano entrare in funzione ai sensi della legge del 2003, ma sono di fatto stati sanati dal decreto legge dell’8 luglio 2010, che ne ha permesso il funzionamento, a patto che cio’ avvenisse prima del 16 gennaio prossimo. Romani ha annunciato una prossima circolare che determinera’ i criteri oggettivi e l’ambito entro i quali gli impianti realizzati, ma non ancora in esercizio causa forza maggiore o per impossibilita’ del gestore locale di rete di completare le opere, ”non saranno soggetti al termine previsto dall’art.1 quater del DL 8 luglio 2010”.

Condividi

www.ansa.it

Torna alla Home

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare