Oli Usati: diminuisce sensibilmente il contributo obbligatorio

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati ha approvato oggi, su proposta del Presidente Paolo Tomasi, la riduzione del contributo obbligatorio a carico delle imprese che immettono al consumo oli lubrificanti, portandolo da 70 a 50 euro per tonnellata a partire dal primo novembre.

Secondo il Presidente Tomasi “questo significativo ribasso testimonia la bontà del lavoro svolto dal Consorzio e i continui miglioramenti introdotti nel funzionamento della filiera. Inoltre, l’andamento particolarmente positivo del mercato dei lubrificanti, che ha spinto verso l’alto i ricavi provenienti dalla cessione dell’olio usato alla rigenerazione, ha reso possibile una ulteriore riduzione del contributo obbligatorio a carico dei Consorziati. La riduzione approvata, che sarà pienamente operativa per tutto il 2013, sconta previsioni di scenario che indicano una raccolta di olio usato e un consumo di lubrificanti stabile nel primo semestre e in leggera crescita nel secondo semestre”.

Il Consiglio di Amministrazione ha anche approvato il testo del Regolamento Operativo del Consorzio in base al quale, dal prossimo anno, verranno regolate le cessioni dell’olio usato raccolto dal Consorzio. In pratica, viene attuato quanto previsto dall’art. 13 della Legge 166/09 e recepiti dall’art. 236 del Testo Unico dell’Ambiente (Legge 52/06). [alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare