Occhio a quando fai la spesa a non utilizzare buste non biodegradabili

bustecologiche

Ancora in circolazione molte buste in plastica non biodegradabile

In Italia l’utilizzo e la vendita di sacchetti in plastica non biodegradabili è stata vietata, però ancora in giro se ne vedono tanti soprattutto in piccoli negozi e al mercato. La legge per un certo periodo ha lasciato il tempo per smaltire le scorte però ormai è chiaro gli unici sacchetti ammessi sono quelli biodegradabili, con una consistenza molliccia che si possono riconoscere anche grazie ai marchi autorizzati con scritto “OK Compost” o “compostabile”. Tutti gli altri sacchetti sono in plastica tradizionale che si sminuzzano in piccole quantità che rimangono nell’ambiente per centinaia di anni. Secondo una recente indagine, il 60 % dei sacchetti in circolazione sarebbe tuttora fuori legge; per questo motivo l’idea in assoluto più ecologica è quella di utilizzare e portare con se una robusta sacca riutilizzabile oppure dei pratici sacchetti richiudibili da tener in borsa.

Fonte: Corriere della Sera

[alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare