Lo svecchiamento tecnologico utile all’ambiente

Binomio tecnologia-ambiente? Come conciliare l’utilizzo di tecnologie con la tutela dell’ambiente? Sempre più aziende svolgono la loro attività guardando verso la frontiera costituita dalla green economy e la questione principale è come conciliare il risparmio economico con la tutela ambientale. Ottimizzare i costi è una delle priorità delle piccole aziende che vogliono costruire un’economia verde e che allo stesso tempo intendono mantenere la propria posizione in mercati altamente competitivi, specie se attive a livello internazionale. Lo svecchiamento tecnologico favorisce tale processo, consentendo alle piccole aziende di offrire ai propri clienti servizi a prezzi concorrenziali. Per questo motivo piccole aziende di trasporto e traslochi internazionali hanno scelto i prodotti FRITZ!Box di AVM ed i servizi voce e ADSL del partner AVM ehiweb.

La situazione di partenza riscontrata presso i clienti era la seguente:

• vecchi centralini su borchia ISDN con telefoni da tavolo

• una linea telefonica tradizionale impiegata per l’ADSL

• una linea telefonica dedicata per il fax

• nessuna connettività wireless

I clienti lamentavano gli elevati costi delle chiamate all’estero, oltre ai tre canoni fissi, elevati costi di manutenzione e accessori per fax e segreteria telefonica ed una scarsa mobilità all’interno dell’azienda.

Svecchiando l’impianto telefonico con il FRITZ!Box 7270 e la vecchia ADSL con quella di ehiweb, associata ad una banda minima garantita di 512k ed ai servizi VoIP del provider, i clienti non solo sono passati da tre canoni ad un canone singolo ma beneficiano di un risparmio del 70% sulle chiamate all’estero con le tariffe specifiche del servizio VoIP VivaVox internazionale di ehiweb.

Con il FRITZ!Box 7270 hanno sostituito il vecchio centralino, lasciando invariati i telefoni già in uso ed introducendo nel contempo alcuni telefoni cordless collegati alla stazione base DECT integrata nel dispositivo, per una maggior mobilità interna.

Il vecchio fax è stato sostituito con i servizi integrati nel FRITZ!Box 7270 grazie alla portabilità del numero di fax sul servizio di fax virtuale di ehiweb. Ora i clienti inviano e ricevono fax come fossero semplici e-mail, risparmiando sui costi di manutenzione, toner e carta e sul consumo elettrico di apparecchi dedicati. Lo stesso dicasi per la segreteria telefonica, ora integrata nel FRITZ!Box e facilmente gestibile, anche da remoto, attraverso il servizio “voice-to-mail” offerto dal dispositivo.

Il FRITZ!Box consente inoltre di inoltrare le chiamate a qualsiasi numero, garantendo massima reperibilità degli interlocutori, qualora fuori sede.

Con il FRITZ!Box 7270 è stata introdotta anche la connettività wireless in azienda, consentendo agli utenti di collegarsi in rete dal deposito degli automezzi e di consultare o aggiornare piani di trasporto e documenti doganali, che stampano in loco sulla stampante di rete wireless collegata al FRITZ!Box. Con la modalità notturna ed ‘eco’ del FRITZ!Box, che disattiva l’emissione del segnale wireless e DECT in determinate fasce orarie o in assenza di client o terminali registrati, si riduce ulteriormente il consumo elettrico. “Ottimizzando i costi di mantenimento dell’infrastruttura e della telefonia aziendale con uno svecchiamento tecnologico, questi clienti hanno fatto anche scelte utili all’ambiente” conferma Luigi de Luca, portavoce di ehiweb.

Condividi Comunicati-stampa.eu Torna alla Home

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare