Il Trekking Urbano è sempre più 2.0

Un evento da vivere attraverso i cinque sensi, ma anche un’esperienza da condividere in rete attivando tutti gli strumenti del web 2.0. E’ questo il trekking urbano nel 2012: un’iniziativa capace di rinnovarsi, lanciando la prima edizione primaverile, e di arricchire la propria comunicazione on line mettendo a disposizione dei trekker di tutta Italia nuove opportunità di condivisione in pieno spirito wiki. L’obiettivo è quello di coinvolgere attivamente i partecipanti all’evento, creando una community di appassionati del city walking che dialoga e condivide video, immagini, commenti ed emozioni. Accanto al restyling del sito ufficiale della Giornata Nazionale del Trekking Urbano, è on line anche la nuova pagina Facebook, con tante novità per gli iscritti al social network più popolare d’Italia. “Il turista che cammina a spasso per le città istaura con i luoghi che visita un rapporto emotivo che lo coinvolge, creando un legame che va oltre il tempo e lo spazio e che continua anche al suo ritorno a casa. Con il supporto del social media – commenta Alessandro Mugnaioli, assessore al turismo Comune di Siena – vogliamo rafforzare questo legame e offrire un nuovo protagonismo ai partecipanti del trekking, che possono diventarne i migliori ambasciatori in rete”. La fan page Facebook. Cuore della strategia on line del trekking urbano è la nuova fan page Facebook, dedicata alla presentazione di tutti gli itinerari proposti dalla città che parteciperanno alle due tappe nazionali in programma nel 2012. Una piazza aperta dove chiunque potrà curiosare alla scoperta dei percorsi inediti ed entrare a fa parte della community online per scambiarsi consigli, commentare i post e condividere foto e video. Arrivati sulla welcome page, si può scegliere di approfondire la tappa primaverile, cliccando sulla Tab dedicata all’evento in programma sabato 21 aprile, oppure andare alla scoperta di quella autunnale, che si terrà sabato 27 ottobre. In entrambe le sezioni, i trekker troveranno tutte le informazioni dettagliate sui percorsi – dal tempo di percorrenza al livello di difficoltà, passando per i luoghi di arrivo e partenza di ogni itinerario – e una galleria di immagini pronta per essere arricchita con gli scatti dei partecipanti. In via sperimentale, lungo gli itinerari senesi di primavera saranno istallati alcuni pannelli Qr code per segnalare ai partecipanti la possibilità di condividere immagini e video attraverso la pagina Fb del trekking, da postare in tempo reale attraverso il proprio smartphone. Ma la vera novità della fan page è la sezione “Facce da trekking” dove saranno caricate tutte le immagini scattate nel corso dell’evento del 21 aprile a Siena, sulle tracce dell’acqua. Un fotografo professionista immortalerà i partecipanti che avranno voglia di “metterci la faccia” e che diventeranno testimonial della mostra che il Comune di Siena ha intenzione di realizzare nel 2013, in occasione del decennale del trekking urbano. Il sito ufficiale. Tutto sull’evento, dalla A alla Z, compresa la memoria storica delle passate edizioni. Su www.trekkingurbano.info, l’indirizzo del sito ufficiale della Giornata Nazionale del Trekking Urbano, sono disponibili tutti gli itinerari realizzati dalla città italiane che hanno partecipato alle edizioni dal 2004 a oggi. Tante le sezioni da navigare, per conoscere meglio cos’è il trekking urbano e quali sono i suoi benefici; conoscere le città partecipanti alle tappe 2012; curiosare nelle gallerie fotografiche e condividere la propria esperienza lasciando un commento nella pagina “Raccontaci il Trekking”. Tra le novità, è on line la sezione “Testimonial”, che raccoglie i contributi video di sportivi, amministratori, personaggi famosi e partecipanti di tutta Italia che hanno preso parte alle passate edizioni del trekking e hanno deciso di raccontarne il dettaglio curioso, l’aneddoto divertente, il sapore gustoso e l’emozione più intensa. Condividi [alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare