Il settimanale Topolino a impatto zero grazie a Ferrarelle

In occasione della 41° Giornata della Terra (22 aprile 2011), il settimanale Topolino è in edicola con un numero davvero speciale a Impatto Zero®. Grazie a Ferrarelle, quest’anno partner dell’iniziativa, e a LifeGate, il magazine Disney compenserà le emissioni di gas ad effetto serra generate dalla produzione di ogni copia, contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita. Impatto Zero® ha calcolato, infatti, che la produzione di tutte le copie del numero del settimanale in uscita oggi, dal lavoro in redazione, alla stampa, al trasporto, generano emissioni pari a oltre 51.000 kg di anidride carbonica. Il settimanale Topolino ha perciò scelto di compensare le proprie emissioni di CO2, attraverso il progetto Impatto Zero®, contribuendo alla creazione e tutela di oltre 15.000 metri quadrati di foreste in Costa Rica, lo stato con la più alta densità di biodiversità al mondo.Per la quarta volta in tre anni, mercoledì 20 aprile, Topolino esce in edicola con un numero dedicato al rispetto dell’ambiente, a partire dalla storia a fumetti “Zio Paperone, Paperino e il Mostro dei Ghiacci”, scritta per sensibilizzare i giovani lettori di Topolino sul problema del surriscaldamento globale del pianeta e il conseguente scioglimento dei ghiacci. Non a caso, già la copertina, con uno stile assolutamente divertente, mette in luce l’importanza della conservazione dei ghiacciai per il benessere di tutto il pianeta.

LA STORIA

Sfruttando furbescamente lo scioglimento dei ghiacciai sulla Terra, Zio Paperone riesce a ottenere il permesso per costruire Antarctica Sud, il primo parco di divertimenti al Polo Sud. Non ha, però, ancora fatto i conti con le conseguenze del surriscaldamento del pianeta. Non lontano dal parco, infatti, uno spaventoso dinosauro, estinto ormai da 70 milioni di anni, riesce a liberarsi dalla sua preistorica gabbia di ghiaccio e a raggiungere il parco di divertimenti, mettendo in fuga Paperino, Zio Paperone e tutti gli ospiti invitati per l’inaugurazione di Antarctica Sud. Ma gli effetti dello scioglimento dei ghiacci al polo continueranno a ostacolare il cammino dei nostri amici per scappare dalle grinfie della mostruosa creatura. Ci vorrà tutta la sagacia di Paperino, abile a fare tesoro dei preziosi insegnamenti evoluzionistici del tuttologo Pico de Paperis, per porre tutti in salvo e strappare al ricco Zio la promessa di un impegno concreto per evitare che tutti i ghiacciai del Pianeta continuino a sciogliersi.

In occasione di questa uscita speciale, Topolino ospita anche il primo episodio della saga di sei storie inedite de ‘le Cronache del Pianeta T’, un mondo colossale, meraviglioso, sorprendente, estremamente mutevole e riscaldato da cinque stelle. Tra questi luoghi bellissimi, ma anche minacciosi e pericolosi, sorge la capitale, Tillan, una città ad altissima tecnologia alimentata, attraverso una sofisticata apparecchiatura, da energia pulita e gratuita. Ed è qui che vive un gruppo di topi futuristici non molto diversi dai nostri amici di Topolinia. La tranquillità della loro vita quotidiana è minacciata, però, dai loschi piani di alcuni inquietanti individui…

La parte redazionale, realizzata in collaborazione con Ferrarelle e Impatto Zero®, è ricca di curiosità e informazioni su come la natura crea ogni giorno la magia dell’effervescenza naturale dell’acqua Ferrarelle. L’apertura di questa sezione è dedicata alla speciale visita del Toporeporter Nicola al parco delle sorgenti Ferrarelle situato a Riardo in provincia di Caserta, un’oasi di 140 ettari protetta e controllata per assicurarsi che le falde acquifere rimangano incontaminate.

Il reportage illustra, in cinque ricchissime pagine, il percorso dell’acqua effervescente naturale Ferrarelle che, dalle falde sottostanti il Vulcano inattivo di Roccamonfina, passando attraverso le rocce si arricchisce di preziosi sali minerali e anidride carbonica dopo un percorso di 14 km e ben 10 anni. Un’accurata procedura di imbottigliamento e 615 controlli giornalieri permettono a Ferrarelle di arrivare ogni giorno sulle nostre tavole. Ovviamente, grande risalto viene dato a tutte le attività rivolte alla sostenibilità ambientale che Ferrarelle SpA compie da anni come il recupero e riciclo del 90% dei materiali di scarto di produzione e la costruzione del più grande impianto fotovoltaico privato del centro-sud Italia che dalla sua costruzione ha consentito di risparmiare l’emissione in atmosfera di 770 kg di anidride carbonica all’anno. In questo numero davvero speciale, si trovano anche una serie di informazioni sull’origine e sugli sviluppi della Giornata della Terra e le curiosità a sostegno dell’iniziativa, come il concerto a Impatto Zero® Earth Day Italia a Roma, le pagine dedicate di Facebook, Twitter e dei principali ecoblog oltre che a tanti altri spunti per festeggiare al meglio questo evento mondiale.

Impatto Zero® è il progetto di LifeGate che concretizza, per primo in Italia, gli intenti del Protocollo di Kyoto: propone iniziative e progetti di riduzione delle emissioni di CO2 e di compensazione dell’impatto ambientale di qualsiasi attività. Grazie alla collaborazione con Università italiane e straniere, Impatto Zero® è in grado di calcolare le emissioni di anidride carbonica secondo la metodologia LCA, proporre attività di riduzione di tali emissioni e compensare le restanti contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita Italia e nel Mondo.

Torna alla Home

Condividi

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare