Guerrilla Gardening: L’attacco sincronizzato è pronto

Tra poche ore l’Italia sarà più verde e colorata! Il 4 novembre è in programma la giornata Nazionale del Guerrilla Gardening Italiano, un momento in cui gli attacchi verdi verranno sincronizzati, donando a tanti angoli del nostro Paese una boccata di ossigeno, nel vero senso della parola. L’idea nasce da una proposta dei gruppi Badili Badola (Torino) e Giardinieri Sovversivi RomaniGelsomino Group Guerrilla Gardening (Soresina, Cremona), Terra di NettunoZappata Romana (Roma). Si tratta semplicemente di sincronizzare gli interventi e far sì che, dal 4 al 6 novembre, l’Italia si riscopra un po’ più verde. Gli strumenti del Guerrilla Gardening sono diversi e tutti focalizzati a riappropriarsi di strade, aiuole abbandonate, giardini mal tenuti. Si possono utilizzare le ormai famose “bombe seme” che, lanciate in angoli non sospetti, lasceranno fiorire splendide piantine o fiori colorati. Oppure armarsi di pale, zappe, terriccio e rastrelli e piantare con le nostre mani qualcosa che vada a sostituire il cemento o la terra secca. Ognuno di noi può fare il suo personale guerrilla gardening e l’intento della giornata nazionale è quello di far sì che tutte le azioni si svolgano nell’arco di due giorni, in modo da dare il massimo impatto all’idea di base. Che altro non è che trovare modi alternativi per riappropriarsi di spazi che siamo stanchi di vedere invasi dal cemento, dallo smog, dalle macchine e dall’incuria. Tutte le azioni di Guerrilla Gardening possono poi essere documentate, con foto e video, e inviate all’indirizzo info@guerrillagardening.it, in modo da diventare parte di un grande album nazionale che troverà spazio sul sito GuerrillaGardening.it e nella rassegna “Guerrilla Gardening: Giardinaggio Libero d’Assalto”, organizzata dallo stesso gruppo e ospitata nello spazio arte LACCA del Liceo Artistico Statale Caravaggio, in Via Prinetti 47 a Milano, a partire dal 4 novembre. Sulla pagina Facebook degli eventi organizzati a Roma, si legge anche il perché della scelta del 4 novembre come data simbolica:  (Roma), in accordo con i vari gruppi di Guerrilla Gardening in tutta la penisola, come  (Bologna), “La data è stata scelta per un motivo ben preciso: anche noi, come i militari nel giorno della Festa dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, vogliamo mostrare le nostre “armi”, nella speranza di dare un segnale molto forte che riporti l’attenzione al verde urbano e allo stesso tempo rilanciare il significato di “Unità Nazionale” visto che i gruppi di Guerrilla Gardening si snodano da Milano a Palermo”. (Ttatto da www.greenme.it)

Condividi

Torna alla Home di EnergiaFocus.it

[alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare