L’energia eolica in Spagna garantisce il 21% del fabbisogno elettrico

energia eolicaL’energia eolica nel 2013 ha garantito il 21,1% del fabbisogno elettrico iberico, secondo le prime stime preliminari

In Spagna l’energia eolica è diventata la principale fonte di generazione elettrica, producendo più energia persino del nucleare. È quanto emerge dal rapporto preliminare della Red Electrica de Espana (Ree), secondo cui nel 2013 le turbine eoliche hanno coperto il 21,1% della domanda energetica dello Stato iberico, poco più dell’atomo, che si è fermato a quota 21% (-8,3% sul 2012). I dati preliminari mostrano, inoltre, una netta diminuzione della generazione da fonti fossili: -34,2% per i cicli combinati a gas, -27,3% per gli impianti a carbone. In totale, i parchi eolici hanno generato 53.926 GWh di energia elettrica, segnando una crescita del 12% rispetto ai valori del 2012 e contribuendo a tagliare – insieme al settore idroelettrico in aumento del 16% – le emissioni di CO2 del 23,1%. «Durante il 2013, sono stati superati i massimi storici di produzione di energia eolica – si legge nel rapporto -. A gennaio, febbraio, marzo e novembre l’energia del vento è stata la tecnologia che ha reso il più grande contributo nella produzione totale di energia del Paese ». In realtà i dati della Ree evidenziano come l’aumento della produzione dell’eolico sia soprattutto il frutto delle politiche avviate negli anni passati: la capacità eolica spagnola è aumentata lo scorso anno di soli 173 MW, quella del fotovoltaico di appena 140 MW, numeri decisamente inferiori a quelli dell’Italia, dove pure il 2013 non è stato certo un anno da record per le rinnovabili.   tratta da energia24club.it   [alert style=”white”] Prezzi Stufe a Pellet [/alert] [RSSImport display=”5″ feedurl=”http://store.energiafocus.it/negozio/categoria-prodotto/energia-da-biomassa/stufe-a-pellet/feed”] [alert style=”white”] [/alert]

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare