Continua la Sustainable Energy Europe Campaign

È stata rinnovata fino al 2011 la Campagna SEE, Energia Sostenibile per l’Europa, lanciata nel 2005 dalla Commissione Europea e finalizzata alla sensibilizzazione sui temi del clima e dell’ambiente e alla promozione dell’energia sostenibile presso enti pubblici ed aziende private, ONG e cittadini.

La Comunità Europea, infatti, si è posta l’obiettivo “20; 20; 20 entro il 2020”: cioè ridurre del 20% l’emissione di gas climalteranti, portando l’uso delle energie rinnovabili al 20% del consumo energetico totale ed incrementando del 20% l’efficienza energetica. Per raggiungere questo ambizioso target si devono coinvolgere tutti i livelli della società, quindi non solo i governi, ma anche gli altri attori del panorama energetico. In Italia c’è ancora molto da fare per creare una politica energetica nazionale che coinvolga in maniera partecipata tutti gli utenti dell’energia.

la Campagna SEE, attiva dal 2006 con il coordinamento del Ministero dell’Ambiente, si è concretizzata finora nell’attivazione di un centinaio di partnership nelle cinque aree tematiche previste dalla Campagna, una delle quali riguarda Promozione, Comunicazione e Formazione. Quest’area è quella che ha registrato il maggior interesse, includendo il 41% delle partnership attivate finora. Particolare attenzione, infatti, è stata posta all’informazione sui temi del clima e dell’energia e alla divulgazione di buone pratiche ambientali.

Da quest’esigenza di formazione e informazione è nata nel 2010 la pubblicazione “Clima ed Energia: capire per agire”, di Luca Mercalli (membro del comitato scientifico di AICA) e Daniele Cat Berro, edita dalla Società Meteorologica Italiana. Questo documento, di notevole chiarezza espositiva ma anche ricco di dati scientifici, risponde a molte delle domande riguardanti il cambiamento climatico, il clima e l’ambiente in generale, che il cittadino medio si pone, spesso senza trovare risposte sicure ed esaurienti dai normali mezzi d’informazione.

Le 66 pagine della pubblicazione nascono dall’idea che la formazione di una consapevolezza ambientale sia il primo passo verso l’adozione di pratiche più razionali e sostenibili da parte di tutti i livelli della società, dai governi nazionali fino al singolo cittadino: tutti devono conoscere per cambiare, e cambiare è l’unica strada per superare i problemi ambientali che affliggono il nostro pianeta e di cui il riscaldamento climatico è solo l’aspetto più vasto.

www.aica .it Torna alla home Condividi

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare