ABB lancia eVD4, l’interruttore intelligente di media tensione, facile, sicuro e innovativo

Il nuovo interruttore eVD4 è un vero condensato di tecnologia e innovazione orientato alla semplificazione ed integrazione dell’impianto elettrico. È dotato di unità di protezione e controllo con sensori di corrente e tensione integrati e realizza con un unico dispositivo le funzioni di interruzione, misura, protezione, controllo, autodiagnostica e comunicazione secondo lo standard IEC 61850.

Dalmine, 15 febbraio 2011 – Nato negli stabilimenti ABB di Dalmine per rispondere alle esigenze delle moderne reti di distribuzione, eVD4 è l’innovazione destinata a rivoluzionare la realizzazione dei quadri di distribuzione primaria. È stato sviluppato per facilitare la progettazione degli impianti, garantire semplicità e completa flessibilità e adattabilità alle specifiche tecniche, sia in fase di offerta che di sviluppo dell’ingegneria, alle operazioni di installazione, ridurre i tempi di consegna e di messa in servizio, ottimizzare le attività di collaudo e manutenzione.

La serie eVD4 combina la moderna tecnologia di protezione basata sulla serie Relion® e gli innovativi sensori di misura, con gli interruttori della serie VD4, offrendo in un solo prodotto tutte le funzioni convenzionali svolte da più sistemi. Gli interruttori VD4, nati nel 1987, sono stati prodotti in oltre 550.000 unità e installati in un’ampia gamma di impianti dimostrando eccellenti doti di affidabilità e versatilità. Gli interruttori eVD4 sono l’evoluzione del tradizionale concetto di interruttore e costituiscono una soluzione pronta da installare in quadro, che riduce drasticamente la necessità di cablaggio e di attività addizionali e grazie al proprio connettore possono essere collegati istantaneamente al circuito di controllo. Gli interruttori eVD4 sono disponibili in versione fissa ed estraibile, per quadri UniGear ZS1 e unità PowerCube e coprono le esigenze di installazione degli impianti con tensione nominale fino a 17,5 kV, correnti fino a 2.000 A e potere di interruzione fino a 40 kA.. La linea di produzione ad alta tecnologia, la stessa impiegata nella produzione degli interruttori VD4, garantisce tempi di consegna rapidi e in linea con le esigenze dei quadristi più esigenti. Relè di protezione e controllo e sensori integrati l’unità di protezione e controllo RBX615, basata sulla tecnologia ABB Relion®, è integrata nell’interruttore ed è un dispositivo elettronico intelligente (IED – Intelligent Electronic Device) per protezione, controllo, misura e supervisione di sottostazioni, impianti elettrici industriali ed utility ed è adatto a qualsiasi rete di distribuzione radiale indipendentemente dal metodo di messa a terra del neutro. La combinazione del relè RBX615 con i sensori di misura della corrente e della tensione, anch’essi integrati, consente all’interruttore eVD4 di eseguire in modo accurato e affidabile il monitoraggio e la registrazione dei parametri della rete e di garantire le funzioni di protezione. L’unità RBX615 è rispondente alle norme IEC 61850 e utilizza la comunicazione GOOSE (Generic Object Oriented Substation Event) in modo nativo. Le unità basate sulla tecnologia Relion®, presenti in un quadro di distribuzione elettrica, possono comunicare tra loro e attraverso uno switch di rete possono comunicare direttamente con il sistema di controllo della sottostazione.

Sensori di misura della corrente e della tensione

Gli interruttori eVD4 impiegano sensori di corrente o sensori combinati corrente-tensione (Combisensor) in grado di misurare la corrente e la tensione in ogni fase. I sensori di corrente e di tensione sono realizzati senza nucleo ferromagnetico e sono caratterizzati da elevata accuratezza delle misure fino al massimo valore regolabile delle soglie di protezione grazie all’assenza di fenomeni di saturazione e d’isteresi. La copertura di tutta la gamma di correnti e tensioni è garantita con due sole taglie di sensori fino ai massimi valori nominali dell’interruttore.

Maggiore affidabilità globale del sistema

Grazie alla soluzione integrata, il tempo medio di riparazione (MTTR – Mean Time to Repair) degli impianti gestiti da eVD4 è concretamente inferiore rispetto agli impianti che adottano soluzioni tradizionali. Infatti, in caso di guasto, la sostituzione dell’interruttore permette il ripristino immediato e completo dell’unità garantendo la massima continuità di servizio. Per questo motivo gli interruttori eVD4 sono la soluzione ideale per tutte le installazioni. Lo stesso interruttore può essere impiegato in un’ampia gamma di applicazioni semplicemente variando alcuni parametri via software. Grazie a ciò si riduce drasticamente il numero dei ricambi e l’interruttore può essere scelto anche all’inizio del processo quando i dettagli di progetto del quadro non sono stati definiti. La vasta gamma di accessori disponibili consente di soddisfare ogni esigenza impiantistica.

Semplificazione delle specifiche di progetto

La grande flessibilità dell’eVD4 permette di semplificare al massimo le specifiche di progetto: non occorre definire i parametri dei sensori poiché derivano dai dati dell’interruttore e dal profilo delle protezioni. L’unità di protezione e controllo, integrata e completa di sensori di corrente e tensione, semplifica le attività di cablaggio dei quadri, abbattendo i rischi di errore. Ne consegue una riduzione del tempo di ingegneria e delle procedure di collaudo. Il funzionamento dell’interruttore, dei componenti e delle protezioni sono garantiti perché le impostazioni delle logiche di protezione e controllo sono provate e collaudate in fabbrica. Rapidità delle procedure di acquisto e di consegna

La semplificazione del progetto si estende anche alla fase di acquisto. L’interruttore eVD4 permette di condensare in un unico ordine l’acquisto della soluzione completa per la realizzazione del quadro – interruttore, sensori di misura, relè di protezione, sistema di comunicazione, cablaggio – riducendo significativamente il tempo e le attività richieste dalle procedure di ordinazione e di consegna.

Prime installazioni

Gli interruttori eVD4 sono già stati installati nel quadro di distribuzione del laboratorio italiano ABB di prove di cortocircuito. Altre installazioni sono in fase di realizzazione con quadri elettrici realizzati da costruttori terzi. Gli eVD4 sono adatti per la maggior parte delle applicazioni: protezione cavi, linee aeree, trasformatori, motori, integrazione in smart grid, generazione da fonti rinnovabili e alle molteplici applicazioni delle sottostazioni. Sono caratterizzati da grande flessibilità d’impiego, facile utilizzo e integrazione in ogni impianto, limitata manutenzione e garanzia di massima continuità di servizio. Gli eVD4 sono la soluzione più innovativa per le esigenze dei moderni impianti elettrici di media tensione. www.abb.com/mediumvoltaggio

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione che consentono alle utility ed alle industrie di migliorare le loro performance riducendo al contempo l’impatto ambientale. Il Gruppo opera in oltre 100 paesi del mondo ABB e impiega circa 124.000 dipendenti.

Torna alla Home

Condividi

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare