A breve partiranno i lavori dell’Agenzia Italiana per la Sicurezza Nucleare

Comincia a muoversi il piano per il rinascimento dell’energia nucleare italiana, fortemente volutop e annunciato dal Governo. Nasce perciò, in ritardo di un anno, l’Agenzia per la sicurezza nucleare italiana di cui sarà Presidente Umberto Veronesi – ormai convinto della sicurezza del nucleare. A breve le nomine dei quattro commissari da parte dei Ministri Prestigiacomo e Romani.

I quattro commissari dovrebbero essere obbligatoriamente scienziati se non di chiara fama almeno di conclamata competenza e capacità in materia. Veronesi afferma “ci serve l’energia pulita del nucleare e Chernobyl non accadrà mai più”; ha quindi sottolineato che per la ricerca ci sono “pochi fondi, ma i ricercatori italiani sono i più produttivi del mondo. ’Una vita per la scienza’ – ha detto ancora – è un’opera con la quale voglio spingere gli italiani a credere nel progresso per sconfiggere il cancro”. Come responsabile per l’Agenzia per la Sicurezza Nucleare, aggiunge Veronesi, “potrei fare il mio lavoro come esperto in protezione dell’ambiente e della salute. La situazione – ha proseguito lo scienziato italiano e senatore del Pd – è ancora un pò fluida, nel senso che l’Agenzia non è ancora partita, devono nominare i vertici ed è stato richiesto di dare la mia disponibilità ed ho accettato volentieri, poi bisogna organizzare tutto il lavoro”.

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare