Rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento riciclando energia

rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento

Efficienza, risparmio e sostenibilità: la nuova rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento

Risparmio sulla bolletta energetica e consistente riduzione delle emissioni di gas serra: saranno i risultati della nuova tecnologia di teleriscaldamento e teleraffrescamento derivante dal calore dei frigoriferi. Il progetto di ricerca FLEXYNETS, finanziato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020 con un fondo di 2 milioni di euro, propone di adottare una nuova rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento che permetterebbe all’Europa di tagliare le emissioni di C02 di ben 5 milioni di tonnellate da qui al 2030. Grazie allo studio dell’Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC di Bolzano, con la nuova rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento sarà, dunque, possibile sfruttare il calore di scarto in atmosfera di frigoriferi, termovalorizzatori e di altri macchinari industriali, solitamente scartato, per produrre nuova energia. Rispetto ai tradizionali sistemi che lavorano ad una temperatura di 90°C e necessitano di un collegamento a centrali di cogenerazione termoelettrica o termovalorizzatori, la nuova rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento, invece, necessiterà di temperature dai 10°C ai 20°C per poter funzionare. Affiancabile alle tecnologie già esistenti, la nuova rete permetterà, quindi, non solo di abbattere i costi del raffrescamento degli edifici, tagliando i consumi della bolletta elettrica del 40% nei mesi estivi, ma anche quelli di riscaldamento e quelli dell’acqua sanitaria fino all’80%. Con un altissimo livello di efficienza energetica dovuto alla bassa dispersione di calore del sistema ed un notevole risparmio ambientale ed economico, la rete di teleriscaldamento e teleraffrescamento inizierà i suoi primi test nel 2017 presso un apposito laboratorio installato nel parco tecnologico di Bolzano. Superata la fase sperimentale si passerà alla promozione della nuova tecnologia con incentivi già previsti per la perfetta integrazione ai sistemi già esistenti, così da rendere ancor più semplice, anche grazie al supporto tecnico di un gruppo di esperti, la sua piena adozione.  

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare