Biogas e biometano: Italia terzo produttore al mondo

biogasL’Italia è, oggi, il terzo produttore al mondo di biogas e biometano. Il biogas viene utilizzato per la produzione di elettricità e, tramite raffinazione, di biometano, carburante utilizzabile nei trasporti e nelle utenze domestiche. Il Cib (Consorzio italiano biogas) lo considera un bacino dalle enormi potenzialità, nonché inesauribile. La filiera biogas e biometano produce, quindi, da un lato elettricità e biocarburanti rinnovabili, dall’altro contribuisce a creare un’agricoltura carbon negative. Può diventare motore di uno sviluppo agricolo più sostenibile e attento alla tutela dell’ambiente: dall’aria, favorendo l’abbattimento delle emissioni; al suolo, attraverso l’uso del fertilizzante da digestione anaerobica, che aiuta a chiudere il ciclo del carbonio recuperando la fertilità dei terreni. Solo in ambito agricolo esistono oggi circa 1.300 impianti a biogas, in grado di produrre più di 2 miliardi di metri cubi di gas naturale equivalente. All’appello manca ancora il Sud, che mostra tuttavia enormi potenzialità di sviluppo. Da un punto di vista normativo, grazie all’impegno del governo, e in particolare del ministero delle Politiche agricole, l’Italia può guardare con fiducia all’obiettivo di raggiungere entro il 2022 il target del 10% di consumo di biocarburanti.  

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare