Edifici green: il vetromattone diventa fotovoltaico

vetro-mattone fotovoltaicoVittoria Italiana degli Smart City Innovation Award. La competizione sulle città del futuro, organizzata da Bnp Paribas e Bnp Paribas House in collaborazione con il Mit di Boston, ha premiato, tra i cinque progetti finalisti incentrati su urban mobility, applicazioni big data, soluzioni per i trasporti urbani ed efficienza energetica: il siciliano “vetromattone fotovoltaico”. Progettato dalla SBskin, startup innovativa e spin-off accademico dell’Università di Palermo che sviluppa prodotti edilizi innovativi per l’architettura sostenibile, il “vetromattone fotovoltaico” si è presentato al mondo, vincendo l’opportunità di volare al Mit di Boston e presenziare ad EmTech, una delle più importanti conferenze globali per le tecnologie emergenti. La Sbskin, nata partendo dalla riflessione che gli edifici sono responsabili del 40% delle emissioni globali di CO2, impegnata dal 2009 nella ricerca di soluzioni a più efficienti rese energetiche, ha deciso di realizzare prodotti per l’edilizia che contribuiscano in maniera attiva al contenimento dei consumi di energia da fonte non rinnovabile negli edifici ed alla riduzione delle emissioni di gas serra nell’atmosfera. Da più di un anno, infatti, la Sbskin sta commercializzando una serie di configurazioni innovative di “vetromattone fotovoltaico” rendendo l’architettura made in Italy innovativa, sostenibile ed efficiente. I ricercatori Palermitani hanno sviluppato 4 diversi tipi di vetromattone da poter applicare sulle facciate o sui tetti degli edifici per produrre energia, isolare le costruzioni e renderle più belle.

Clicca qui per un preventivo di una casa prefabbricata

Il primo modello prevede una cintura termica in materiale plastico dagli elevati valori di isolamento termico; il secondo modello è il vero e proprio “vetromattone fotovoltaico” integrato con celle solari di terza generazione (DSC), per installazioni esterne; il terzo abbina le proprietà dei due precedenti: un vetro-mattone fotovoltaico e altamente isolante, dotato di cintura termica in materiale plastico ed integrato con celle solari di terza generazione; infine vi è il brevetto del sistema di assemblaggio dei vetro-mattoni, interamente a secco, per la realizzazione di pannelli prefabbricati per facciate e coperture di edifici che possono essere composti dai vetro-mattoni standard già esistenti sul mercato oppure da quelli della Sbskin. Dunque, rispondendo pienamente alla richiesta di rendere le città sempre più «intelligenti», senza rinunciare all’estetica e garantendo ottime prestazioni tecnologiche, il “vetromattone fotovoltaico” riduce significativamente tempi e costi di installazione abbattendo i consumi energetici degli edifici. Se lo abbiniamo poi a edifici o case prefabbricate in acciaio e legno, allora avremmo un combinato di efficienza energetica, basso impatto e tempi di realizzazione veloci Da installare sulle facciate e sulle coperture degli edifici per fornire isolamento e usando celle solari di terza generazione per generare energia, i vetro-mattoni fotovoltaici sono disponibili in un range di colori, trasparenze e design tali da poter realizzare edifici colorati e personalizzati.

Tags:

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare