La sostenibilità per le aziende: scelta etica o scelta di business?

scelta di mercatoDalla ricerca promossa da Conai, realizzata da Doxa Marketing Advice su un panel di 30o imprese, per 7 aziende su 10 gli investimenti apportati in sostenibilità hanno portato benefici in termini di fatturato (69%) e competitività (70%), oltre che di reputazione (82%). Particolarmente significativo è il rapporto che intercorre tra andamento del business e sostenibilità: tra le imprese che hanno visto un aumento del fatturato negli ultimi 2 anni, il 49% è fortemente impegnata nella messa a punto di pratiche sostenibili. Tra le iniziative adottate da parte delle imprese italiana a livello di processi aziendali, si segnalano l’impiego di materie riciclate e l’utilizzo di tecnologie a minore impatto ambientale, la progettazione di soluzioni di imballaggio più ecologiche e la riduzione dell’impiego di materie prime vergini. Sono queste le azioni che andrebbero a incidere maggiormente sul fatturato aziendale. Sostenibilità ed innovazione vanno quindi di pari passo; i consumatori andrebbero a premiare con le loro scelte d’acquisto le aziende più virtuose. Il 95% delle imprese si è già dotato inoltre di uno strumento per la valutazione della sostenibilità in azienda (bilancio sociale, codice etico, rapporto di sostenibilità). La sostenibilità per le aziende italiane, in definitiva, si sta sempre più trasformando da scelta etica a vera e propria leva di business in grado di incrementare fatturato e competitività nel mercato.  

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare