Bosco Verticale di Milano: Best Tall Building Awards 2015

bosco verticale

Un ettaro di superficie forestale per il Bosco Verticale

Il Council on Tall Buildings and Urban Habitat promosso dall’Illinois Institute of Technology di Chicago ha premiato il Bosco Verticale come migliore architettura europea del 2015. Il Bosco Verticale, denominazione dei due grattacieli realizzati a Milano (Boeri Studio) divenuti uno dei simboli del quartiere rinnovato di Porta Nuova, è stato nominato da ciascuna delle quattro macro regioni concorrenti (rappresentanti un totale di 33 paesi nel Mondo) al Best Tall Building Awards per l’Europa, insieme al World Trade Center di New York, al Capita Green di Singapore ed al Burj Mohammed Bin Rashid Tower di Abu Dhabi. Il premio verrà consegnato il 12 novembre durante la cerimonia nella famosa Crown Hall disegnata da Mies van der Rohe, ed in quell’occasione verrà annunciato anche il premio per il migliore edificio alto del mondo, a cui insieme agli altri vincitori concorrerà anche il Bosco Verticale, come miglior architettura Europea. Novità unica per il portare piante e vegetazione su così vasta scala e altezza, il Bosco Verticale, nella sua intensa facciata incorpora oltre 90 specie vegetali che agiscono come un’estensione della pelle dell’edificio. Con i suoi 480 alberi di grandi e medie dimensioni, 250 alberi di piccole dimensioni, 11.000 piante tappezzanti e 5.000 arbusti, equivalenti ad un intero ettaro di superficie forestale, il Bosco Verticale, non solo agisce per migliorare la qualità dell’aria filtrando polvere e carbonio, ma mitiga l’effetto isola del calore urbano e riduce l’inquinamento acustico. Come tutti gli edifici del rinato quartiere di Porta Nuova, anche il Bosco Verticale è climatizzato da unità Clima veneta con un impianto di climatizzazione con scambio termico da fonte geotermica che provvede autonomamente alla produzione di caldo e freddo, superando l’abbinamento di più risorse termo-frigorifere. Dimostrando ancora una volta la possibilità di vivere in modo nuovo la città, tra gli alberi ed il verde volatile le due torri di Milano sono studiate ed apprezzate in tutto il mondo. Ecosistema urbano che incoraggia l’interazione tra residenti, flora e fauna, il Bosco Verticale, dunque, continua ad incoraggiare il design e l’architettura sostenibile di un’Italia che si dirige, forse, verso la vera sostenibilità.

Energia, ambiente e risorse naturali
Register New Account
Reset Password
Compare items () compare